Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Non solo Sigur Ros e Bjork, l'Islanda è una terra ad altissima concentrazione musicale e artistica!

Moderatore: Andy

Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Fljotavik » mar dic 03, 2013 6:50 pm

http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2013/11/30/news/rock_islanda-72315364/

Immagine

Il rock venuto dal freddo, miracolo Islanda:
da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti


di ANDREA MORANDI

Il piccolo paese dell'estremo nord è diventato da anni fucina di una miriade di giovani artisti che conquistano tutto il mondo. "Ma non è vero che suoniamo perché viviamo in un posto noioso"

Trecentomila abitanti per centomila chilometri quadrati, la densità di popolazione più bassa del continente nonché il Paese europeo meno popolato, costretto tra geyser, ghiacciai e vulcani. Tutto questo però non basta, evidentemente, a limitare artisticamente l'Islanda capace, negli ultimi vent'anni, di partorire una delle più fertili scene musicali del pianeta, con fenomeni di culto del calibro di Björk, Sigur Rós, Múm e Sugarcubes. Ma non solo, perché anno dopo anno, l'elenco di prodotti da esportazione provenienti dall'Islanda si allunga e si moltiplica, abbracciando tanto compositori classici come Jóhann Jóhannsson e cantautrici come Ólöf Arnalds, quanto nuovi talenti come quello di Ásgeir, ultimo arrivato di un'onda proveniente dal freddo che non accenna a diminuire. Ventuno anni, vero nome Ásgeir Trausti Einarsson, nato e cresciuto a Laugarbakki, settanta persone perse nel Nord del Paese, Ásgeir è diventato il nuovo fenomeno della scena grazie al suo disco di debutto, In the silence, che in Italia verrà pubblicato a gennaio e con cui in patria ha venduto oltre trentamila copie, cifra da capogiro per un Paese poco popoloso: sarebbe come se un artista italiano vendesse sei milioni di dischi.

In realtà, nonostante i rimandi a grandi voci americane, nelle atmosfere folk e nei vocalizzi il suono di Ásgeir tradisce proprio la provenienza e rivela, ancora una volta, come sia la forte matrice isolana a generare qualità sonora. "L'ambiente? Senza dubbio lo scenario in cui un artista cresce e vive si fa poi sentire nelle canzoni che scrive, è quasi inevitabile" spiega Örvar Smárason, leader di un altro celebrato gruppo islandese, i Múm, nonché autore di un libro tradotto anche in italiano ("Scapigliata Liscia") "Essere circondati da enormi distese di ghiaccio o vivere in luoghi freddi e poco affollati porta a creare musica che, in qualche modo, li riflette anche se, personalmente, ho sempre pensato alla musica dei Múm più a livello universale che nazionale".

Decine e decine di artisti, quasi tutti i generi toccati - dal delicato folk di Snorri Helgason al jazz dei Mezzoforte, dal metal degli Sólstafir al rock degli Hjaltalín - la scena islandese ha raggiunto una delle vette, anche in termini di popolarità, grazie ai Sigur Rós, gruppo capace, in piena crisi discografica, di realizzare un miracolo non solo artistico, ma economico riuscendo a portare nelle classifiche di Billboard album con due parentesi come titolo e finendo tanto in blockbuster di Hollywood quanto nelle cover di X Factor. "Qualcuno potrebbe pensare che c'è qualcosa nell'acqua che beviamo in Islanda o che il freddo sia necessario a comporre musica migliore, ma non è così" ride Georg Hólm, bassista dei Sigur Rós "Personalmente non mi sono mai dato una spiegazione, se non che, per quanto piccola, la nostra è sempre stata un'isola di artisti: abbiamo perfino avuto un Nobel per la letteratura (Halldór Laxness, nel 1955, ndr). Comunque ci tengo a chiarire una cosa: non è vero che suoniamo perché l'Islanda è un posto noioso e non c'è nulla da fare". E mentre un'altra "next big thing" dell'isola, Ólafur Arnalds, ventisei anni, nato e cresciuto a Mosfellsbær, vicino Reykjavík, è reduce da un tour americano con il nuovo disco For now I am winter ("Essere islandese? Senza dubbio oggi se vieni dall'isola ti ascoltano tutti con maggiore attenzione" rivela), ecco spuntare anche la cugina, Ólöf Arnalds, che nell'ultimo disco, Sudden elevation, canta per la prima volta in inglese.

Intanto, in attesa dell'arrivo in Italia nel 2014 di Ásgeir, si raccolgono già le scommesse su chi sarà il prossimo prodotto da esportazione "made in Iceland". In fila per un posto al sole in mezzo a tanto freddo sono in due: l'aspirante diva Sóley Stefánsdóttir, già indicata come la nuova Björk, e i Samaris, raffinato trio elettronico di ventenni che l'etichetta inglese One Little Indian si è affrettata a mettere sotto contratto: "A volte si rischia lo stereotipo della musica islandese" conclude proprio la clarinettista dei Samaris, Áslaug Magnúsdóttir "ma è impossibile negare l'influenza del luogo in cui viviamo anche se credo che ora una delle ragioni del fermento della musica in Islanda sia proprio il successo di nomi come Björk, Sigur Rós e Múm: sono diventati fonte di ispirazione per generazioni più giovani come la nostra".
Oh thou that bowest thy ecstatic face
Avatar utente
Fljotavik
Moderatore
 
Messaggi: 3483
Iscritto il: dom lug 27, 2008 4:10 pm
Località: Venezia

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Sigur-man » mar dic 03, 2013 9:31 pm

Ma Björk può definirsi rock?
Sigur-man
 

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Omar zandelli » gio dic 05, 2013 9:01 am

I "Múm e i "Sugarcubes" non mi sembrano così di talento....
Avatar utente
Omar zandelli
Hvarf/Heim Boarder
 
Messaggi: 222
Iscritto il: ven ott 05, 2012 10:47 am
Località: Pistoia

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Sigur-man » gio dic 05, 2013 3:26 pm

Omar zandelli ha scritto:I "Múm e i "Sugarcubes" non mi sembrano così di talento....


Bannatelo. Bannatelo ora.
Sigur-man
 

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda SigurAuryRòs » gio dic 05, 2013 8:55 pm

Sigur-man ha scritto:
Omar zandelli ha scritto:I "Múm e i "Sugarcubes" non mi sembrano così di talento....


Bannatelo. Bannatelo ora.


Quoto.
Jónsi is a precious human being

Aurora

Viva le scodelle!...Ivan? :D

Jónsi & Alex Recipe Show
Immagine

Untitled3 ha scritto:I Sigur Ros rimangono una delle cose più belle che il genere umano sia stato in grado di concepire.
Avatar utente
SigurAuryRòs
Hvarf/Heim Boarder
 
Messaggi: 272
Iscritto il: mar set 04, 2012 9:27 pm

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Omar zandelli » ven dic 06, 2013 9:08 am

?..e che ho detto di sbagliato?
Avatar utente
Omar zandelli
Hvarf/Heim Boarder
 
Messaggi: 222
Iscritto il: ven ott 05, 2012 10:47 am
Località: Pistoia

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Sigur-man » ven dic 06, 2013 12:01 pm

Omar zandelli ha scritto:?..e che ho detto di sbagliato?


Ma se ti ho anche quotato!!!
Sigur-man
 

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Fljotavik » ven dic 06, 2013 1:18 pm

Omar zandelli ha scritto:?..e che ho detto di sbagliato?


Di sbagliato nulla, di condivisibile neanche.
Sugarcubes hanno il merito di aver avuto come cantante Bjork e questo dice tutto, possono piacere o meno, ma Bjork è Bjork e NON SI DISCUTE. E poi sono stati la prima band che dall'Islanda ha avuto un riconoscimento ed è riuscita a farsi conoscere anche al di fuori dell'isola. Capostipiti di tutto quello che è la scena musicale islandese odierna.
I Mum, seconda band islandese che ho conosciuto dopo i Sigur Ros, non avranno creato un genere (folktronica) ma quasi. Se non altro hanno il merito di essere una delle band islandesi storiche assieme ai Sigur. A me piacciono molto, talento ne hanno, ma quesa è una mia opinione.
Takk fyrir
Oh thou that bowest thy ecstatic face
Avatar utente
Fljotavik
Moderatore
 
Messaggi: 3483
Iscritto il: dom lug 27, 2008 4:10 pm
Località: Venezia

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Sigur-man » ven dic 06, 2013 2:32 pm

Ora ripropongo la mia domanda: Björk può definirsi rock?
Sigur-man
 

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Fredjonsi » ven dic 06, 2013 3:03 pm

Sigur-man ha scritto:Ora ripropongo la mia domanda: Björk può definirsi rock?


Io la definisco electric, sperimental pop
Forever young... I hope you'll stay...
Avatar utente
Fredjonsi
Hvarf/Heim Boarder
 
Messaggi: 170
Iscritto il: gio gen 24, 2013 12:53 pm
Località: Venexia

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Omar zandelli » sab dic 07, 2013 8:55 am

Io un pop abbastanza elettronico.....non tanto sperimentale
Avatar utente
Omar zandelli
Hvarf/Heim Boarder
 
Messaggi: 222
Iscritto il: ven ott 05, 2012 10:47 am
Località: Pistoia

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda jonsi house » sab dic 07, 2013 3:00 pm

Zandelli sei pure sordo oltre che fesso.
carlomatt ha scritto: vedo che sei uno di quelli che non riescono a vivere senza sparare una stronzata ogni tanto.
Avatar utente
jonsi house
Hvarf/Heim Boarder
 
Messaggi: 284
Iscritto il: mar giu 02, 2009 8:20 pm

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Fljotavik » sab dic 07, 2013 5:04 pm

Omar zandelli ha scritto:Io un pop abbastanza elettronico.....non tanto sperimentale


Bjork... pop abbastanza elettronico... non tanto sperimentale?
Forse non hai ascoltato Biophilia o forse devi solo fare una visita audiometrica!
Oh thou that bowest thy ecstatic face
Avatar utente
Fljotavik
Moderatore
 
Messaggi: 3483
Iscritto il: dom lug 27, 2008 4:10 pm
Località: Venezia

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Fljotavik » sab dic 07, 2013 5:06 pm

Comunque Bjork è e rimane una cantante free jazz :P
Oh thou that bowest thy ecstatic face
Avatar utente
Fljotavik
Moderatore
 
Messaggi: 3483
Iscritto il: dom lug 27, 2008 4:10 pm
Località: Venezia

Re: Miracolo Islanda: da Björk ad Ásgeir, è l'isola dei talenti

Messaggioda Sigur-man » sab dic 07, 2013 6:51 pm

Fljotavik ha scritto:Comunque Bjork è e rimane una cantante free jazz :P


Avrei detto rímur :P :P :P
Sigur-man
 

Prossimo

Torna a Altra musica islandese

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron